fbpx

Agevolazioni fiscali 2021 per le tabaccherie

E’ stato previsto il riconoscimento di “nuovi” crediti d’imposta per gli investimenti nei beni strumentali nuovi effettuati nel periodo 16.11.2020 – 31.12.2022 (*)


Cosa significa credito d’imposta?

E’ uno sconto sulle tasse

Facciamo un esempio semplice. Ipotizziamo che ci sia un credito d’imposta del 10%

La tabaccheria Rossi acquista un arredamento per il valore di 10000 €.

Ha un credito d’imposta del 10% del valore. Il valore del credito d’imposta è quindi 1000 € (10000 x 10%)

Nei prossimi F24, sconterà 1000 €


A quanto ammontano i crediti d’imposta nel 2021?

Nella Finanziaria 2021, i valori sono questi:

Beni materiali e immateriali “generici” nuovi

Investimento 16.11.2020 – 31.12.2021 (o entro 30.6.2022 con acconto di almeno 20% entro 31.12.2021) Investimento 1.1.2022 – 31.12.2022 (o entro 30.6.2023 con acconto di almeno 20% entro 31.12.2022)
fino al 10% del costo fino al 6% del costo

Beni materiali nuovi “Industria 4.0” Tabella A

Importo investimento Investimento 16.11.2020 – 31.12.2021 (o entro 30.6.2022 con acconto di almeno 20% entro 31.12.2021) Investimento 1.1.2022 – 31.12.2022 (o entro 30.6.2023 con acconto di almeno 20% entro 31.12.2022)
Fino a € 2.500.000 fino a 50% del costo fino a 40% del costo
Superiore a € 2.500.000 fino a € 10.000.000 fino a 30% del costo fino a 20% del costo
Superiore a € 10.000.000 fino a € 20.000.000 fino a 10% del costo fino a 10% del costo

Sud Italia

Per le regioni Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia e Campania in aggiunta a quanto scritto prima:

Bonus Mezzogiorno

per le piccole imprese fino al 45% di credito d’imposta

Riparti Trentino

Contributo a fondo perduto a favore di imprese operanti nel settore del commercio al dettaglio, della somministrazione di alimenti e bevande e dei servizi alla persona al fine di effettuare investimenti per l’avvio di nuove attività e realizzazione di nuovi spazi, riqualificazione e abbellimento di spazi esistenti, o riconversione della propria attività.

Il contributo che puoi ottenere è concesso in conto capitale, in relazione alle spese sostenute e ritenute ammissibili e nella misura pari al:

Riparti Trentino
per le piccole imprese 25% e delle eventuali maggiorazioni fino ad un massimo del 30%, in regime de minimis

17% e delle eventuali maggiorazioni fino ad un massimo del 20% se hai una piccola impresa o al 10% se hai una media impresa, in regime di esenzione


Il commercialista non me ne ha parlato

I commercialisti hanno lottato per tutto il 2020 per restare al passo delle decisioni del governo. E’ comprensibile che non abbiano ora la lucidità e le risorse per poter fornire a tappeto tutti i consigli ai propri clienti.

Ma sapranno sicuramente approfondire l’argomento che ti stiamo proponendo.

 

Se ti può essere utile puoi scaricare la pagina informativa per avere maggiori informazioni dal tuo commercialista. Per scaricare il documento clicca qui sotto:

Informativa sugli sconti fiscali – Magò Soluzioni

 

 

(*) art. 1, commi da 1051 a 1063 e 1065, Legge n. 178/2020 (Finanziaria 2021)

Post correlati